Introduzione

5062/450R
- Aquanaut
Carica automatica

Il nuovo modello Haute Joaillerie in oro rosa dell’Aquanaut Luce è una vetrina delle più raffinate tecniche di incastonatura (invisibile e aleatoria). Il quadrante, la cassa, le anse e il fermaglio del bracciale sono interamente rivestiti di diamanti di venticinque diverse dimensioni e di tagli diversi (brillante, baguette, trapezio), a formare un’originalissima geometria. Prodezza tecnica ed estetica : anche le lancette esibiscono diamanti taglio baguette incastonati e un brillante al centro del foro dell’asse.


Movimento meccanico a carica automatica. Caliber 324. Aquanaut Luce Haute Joaillerie. Lunetta e anse incastonate con 48 diamanti baguette (~3,68 ct). Lancette incastonate con 6 diamanti baguette (~0,06 ct) e un diamante tondo (~0,01 ct). Quadrante ricoperto di 160 diamanti tondi (~0,68 ct) (incastonatura aleatoria) e 76 diamanti baguette (~2,6 ct) (incastonatura invisibile), 12 indici in diamanti baguette (~0,53 ct). Placca del quadrante in oro 18 ct. Placca del quadrante in oro 18 ct. Cinturino « Tropical » in materiale composite, beige perlato, fermaglio Aquanaut déployante incastonato con 10 diamanti baguette (~0,34 ct). In oro rosa. Corona a vite. Fondo cassa in cristallo di zaffiro. Impermeabile fino a 30 m. Diametro della cassa (10 h-16 h): 38.8 mm.

Prezzo: 165'000 CHF *

*Prezzo corrente in CHF (IVA inclusa) al cliente finale presso i nostri Saloni Patek Philippe di Ginevra, Svizzera. I concessionari autorizzati sono liberi di fissare i propri prezzi al cliente finale.

Questo orologio è stato aggiunto alla lista dei desideri

Caliber

324
Carica automatica

Fronte Retro

324
Carica automatica

Spessore: 3,3 mm. Componenti 182. Rubini: 29. Riserva di carica: min. 45 ore. Rotore centrale in oro 21 carati, carica unidirezionale. Bilanciere: Gyromax®. Frequenza: 28 800 alternanze / ora (4 Hz). Spirale del bilanciere: Spiromax®. Segno distintivo: Sigillo Patek Philippe. Diametro: 27 mm.

Biblioteca

Patek Philippe: La Biografia Autorizzata di Nicholas Foulkes

Interviste esclusive con i proprietari, i dipendenti e gli orologiai di oggi e di ieri, documenti inediti custoditi negli archivi dell'azienda, Patek Philippe: La Biografia Autorizzata celebra la storia di una manifattura unica. Nicholas Foulkes ripercorre la storia di Patek Philippe, partendo dal fondatore Antoine Norbert de Patek, giovane ufficiale di cavalleria che sostiene in Polonia un'insurrezione destinata a fallire. Foulkes ci racconta il suo esilio e la sua vita a Ginevra. Il suo incontro con l'orologiaio di grande talento Adrien Philippe, l'acquisizione dell'azienda nel 1932 da parte della famiglia Stern che, nell'arco di quattro generazioni, ha trasformato la maison nella leggenda che è oggi... (...)

Savoir-faire

Attenzione ai dettagli
Incastonatura

Che si parli di rubini, smeraldi, zaffiri o diamanti, ogni pietra preziosa deve soddisfare i rigorosi standard del Sigillo Patek Philippe ed essere un esemplare di qualità eccellente. La Manifattura impiega solo diamanti di purezza “Internally Flawless” e di gradazioni cromatiche comprese tra D (bianco eccezionale +) e G (bianco extra); il taglio deve corrispondere alle specifiche internazionali “excellent” o “very good”. Le pietre preziose sono tutte incastonate a mano e non sono mai incollate con sostanze adesive. L’incastonatore sistema la pietra nella noyure e ribatte il bordo metallico circostante, quasi sempre d’oro, per fissarla in posizione. In caso di file di pietre controlla che tutte le gemme si trovino alla medesima altezza e siano orientate nella stessa direzione. Tiene poi sempre conto della forma e del carattere di ogni singola pietra, per esaltarne bellezza e lucentezza, nell’incastonatura tradizionale (a grani), nell’incastonatura “aleatoria" (che ricorda un cielo stellato) o quando i diamanti taglio baguette sono utilizzati a mo’ di indici.

Comunicato stampa

Patek Philippe at Baselworld 2017

Un anno caratterizzato da due anniversari e da un’interessante selezione di novità. Gli importanti momenti nella storia di Patek Philippe, forte di 178 anni di attività ininterrotta, ricorrono negli anni come altrettanti anniversari da celebrare con il lancio di novità. Nel 2017, la manifattura ginevrina presenta un nuovo modello della collezione Aquanaut, che compie vent’anni. Sempre nel 2017, si festeggiano i 40 anni del calibro 240 ultrapiatto a carica automatica e le novità che lo contengono ne esaltano le numerose sfaccettature. Il futuro è già qui con il nuovo calendario perpetuo, intramontabile nel suo stile classico “vintage”, e con l’edizione limitata dell’orologio da viaggio Aquanaut Travel Time, che racchiude i più recenti sviluppi del “Patek Philippe Advanced Research”.

We use cookies to deliver website functionality and analytics as described in our cookie policy and to ensure that we give you the best experience on our website. By continuing to use our website without changing the settings, you are agreeing to our use of cookies.

OK