Introduzione

20082M
- Maestrie artigianali

Pendoletta Dôme con smalti di Longwy su porcellana.

In questo esemplare unico, uno stormo di gru giapponesi in volo, simbolo di longevità, impreziosisce la decorazione raffigurante il Monte Fuji. Per delineare il motivo che ricorda una stampa, Patek Philippe ha fatto ricorso alla raffinata tecnica degli smalti di Longwy, che prendono il nome dalla città nel Nordest della Francia dove questa tecnica è nata.

Prima di tutto, l’artista ha delineato in nero i contorni del fogliame e degli uccelli, poi ha riempito i motivi con 25 colori di smalti opachi per creare un delicato rilievo. Successivamente, ha lavorato con 13 colori di pigmenti per far risaltare i volumi e i contrasti, prima di applicare un colorante sulle superfici smaltate per sottolineare il delicato craquelé, caratteristico di questa tecnica. Ogni elemento smaltato ha richiesto 5 cotture in forno a temperature da 1.020 °C (cottura della ceramica biscuit) a 800 °C (cottura del bordo nero) e da 750 a 745 °C (cottura dello smalto e dei tocchi finali). Il giro delle ore è impreziosito da cifre stile Breguet in smalto blu.

L’esemplare ospita il calibro meccanico 17’’’ PEND con carica mediante motore elettrico.

TOGGLE
PREV
NEXT

Calibro

17''' PEND

Retro

17''' PEND

Diametro: 38,65 mm. Spessore: 3,8 mm. Ponti: 8. Rubini: 20. Riserva di carica: 50 ore max. Bilanciere: a viti. Frequenza: 18.000 alternanze/ora (2,5 Hz). Spirale: Breguet. Segno distintivo: Sigillo Patek Philippe.

Savoir-faire

Mestieri Rari
Lo smaltatore

Sin dall’Ottocento gli smaltatori sono apprezzati per la loro straordinaria abilità nel decorare casse di orologi e quadranti. Oggi quest’arte sta scomparendo, ma non in casa Patek Philippe

Il nostro sito utilizza i cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e le analisi, come descritto nella nostra "cookie policy", e per offrirti la migliore esperienza di navigazione. Continuando la navigazione senza modificare le impostazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK