I Saloni Patek Philippe: Ginevra

Tra i tre Saloni Patek Philippe, tutti altrettanto straordinari, quello di Ginevra si distingue per essere il capostipite. Patek Philippe, infatti, trasferì la propria sede in questo edificio a due piani nel 1853, per soddisfare il crescente bisogno di spazio della maison nella sua fase di sviluppo. La manifattura, che inizialmente siglò un contratto di affitto di quindici anni, non ha mai cambiato indirizzo da allora, oltre centosessant’anni fa, e il palazzo è diventato parte dello skyline della città.

Oggi, la storica sede della manifattura Patek Philippe è a disposizione dei clienti, che considerano questo venerando edificio come una sorta di casa spirituale nota semplicemente con il nome di “Salons”. Nel corso del XIX secolo Patek Philippe ha rilevato l’intero edificio, un piano dopo l’altro; quando la maison acquisì l’intera sede nel 1891, decise di avviare importanti lavori di ristrutturazione e si affidò al celebre architetto Jacques-Elisée Goss, che rinnovò interamente lo splendido edificio classico.

I radicali cambiamenti di Goss trovarono la loro massima espressione nelle innovazioni degli spazi interni. In qualità di pioniere del nascente movimento moderno, posizionò al piano seminterrato potenti generatori elettrici - una rivoluzione della tecnica per quei tempi - che fornivano luce elettrica a ogni sala del palazzo e l’energia necessaria al funzionamento delle attrezzature e dei macchinari.

Grazie al progetto di Goss le condizioni di lavoro migliorarono notevolmente: nessun altro laboratorio poteva essere paragonato alla sede di Patek Philippe in termini di standard di igiene o di risorse tecniche applicate per ottimizzare la vita dei dipendenti in azienda. Il fiore all’occhiello delle innovazioni di Goss era il sistema di riscaldamento centralizzato, una manna nella stagione invernale, che prevedeva la possibilità di regolare la temperatura di ogni stanza dell’edificio, indipendentemente, un lusso persino difficile da immaginare all’epoca.

Dal 2004 al 2006 fu la volta della ristrutturazione finale, quando Philippe Stern decise, tra le altre cose, che i visitatori, varcando la porta dei Saloni al piano terra, sarebbero dovuto essere accolti da una visione: l’intera collezione di Patek Philippe esposta nelle vetrine in tutto il suo splendore. Non bisogna dimenticare che per lunghi anni, ai piani superiori dell’edificio, tutti i mestieri e il savoir-faire necessari per realizzare queste minuscole meraviglie ticchettanti si trovavano sotto lo stesso tetto. Tutto, nei Saloni Patek Philippe di Ginevra, parla di amore e di conoscenza per l’orologeria.

I Saloni Patek Philippe: Ginevra

Entrare nei Saloni Patek Philippe in stile Belle Époque e trovarsi nella sala della collezione, con il suo soffitto a doppia altezza, è come immergersi in un universo di delizia e piacere. I muri sono rivestiti di boiserie di essenze scure, con tappezzerie in cuoio di Cordoba. Gli storici Saloni sono illuminati da un maestoso lampadario a chandelier della Maison Baguès, l’azienda parigina fornitrice di Versailles e del Ritz di Londra; in armonia con lo Showroom moderno, Baguès ha creato un nuovo lampadario a cascata che proietta il suo scintillante splendore sul muro di alabastro retroilluminato. Le due antiche casseforti Tiffany, acquistate quanto quando l’azienda americana lasciò Ginevra nel 1876, aggiungono una nota d’altri tempi di grande effetto.

In questi ambienti sontuosi dove regna la tranquillità, ci si sente a proprio agio e ben accolti, è un posto da ammirare e dove attardarsi per vivere una piacevole esperienza.

Indirizzo

Saloni Patek Philippe

41, rue du Rhône

1204 Ginevra

Svizzera

Tel. : +41 22 809 50 50

N° Fax : +41 22 809 50 60

Come raggiungerci (GoogleMap)

Orari di apertura :
da lunedì a venerdì : 10,00 - 18,30
sabato : 10,00 - 18,00

Festività:

Venerdì 30 marzo

Lunedì 2 aprile

Giovedì 10 maggio

Lunedì 21 maggio

Mercoledì 1 agosto

Giovedì 6 maggio

Martedì 25 e Mercoledì 26 dicembre

Martedì 1 e Mercoledì 2 gennaio 2019

I Saloni Patek Philippe: Parigi

Parigi significa molto per Patek Philippe, perché è proprio in questa città che nel 1844 Antoine Norbert de Patek ha incontrato Jean Adrien Philippe e insieme hanno iniziato a scrivere questa storia straordinaria. Ciò nonostante, solo nel 1986 Philippe Stern scelse di aprire i primi Saloni della maison fuori Ginevra. In quegli anni, i Saloni parigini affacciavano su Avenue Montaigne, un indirizzo prestigioso ma, a dire il vero, più noto nell’universo della Haute Couture.

Nel 1995, i Saloni sono stati trasferiti nell’attuale location, in Place Vendôme. Patek Philippe non avrebbe potuto desiderare un luogo più adeguato: una delle piazze più lussuose del mondo nel cuore del quartiere dei gioiellieri e dei fabbricanti di orologi. Nel settembre 2009 si sono conclusi i lavori di ristrutturazione e i visitatori hanno potuto ammirare i raffinati Saloni interamente rinnovati; la maison ha celebrato l’inaugurazione di questo elegantissimo spazio con un gesto ricco di significato, il lancio del primo cronografo per donna. Fino a quel momento, infatti, le presentazioni delle novità avevano sempre avuto come cornice Ginevra.

Nei Saloni di Parigi, come in quelli di Ginevra, si respira un’atmosfera di fascino ed eleganza. Le vetrine affacciano su un angolo delle celebre piazza e la facciata dell’edificio è discreta, tanto da sembrare la sede di un’Ambasciata. Varcata la soglia, però, si ha l’impressione di trovarsi in uno scrigno. Il raffinatissimo arredamento in stile Art Déco e le pregiate boiserie non lasciano nessun dettaglio al caso e ricordano una carrozza del sontuoso Orient Express: la lucentezza calda e morbida delle lampade da tavolo e i ricchi lampadari a chandelier che inondano di luce le sale contribuiscono a creare quell’atmosfera speciale.

I Saloni Patek Philippe: Parigi

Alla struttura in ferro battuto ricurvo del piano ammezzato si deve la nota intramontabile dell’insieme. L’atmosfera glamour e così singolare di questi interni Art Déco incanta i visitatori per i riferimenti alla storia dell’arte francese, perfettamente in linea con l’architettura di Place Vendôme e delle facciate degli edifici, molti dei quali classificati monumenti storici. I Saloni, però, si caratterizzano soprattutto per il senso dell’accoglienza e per il calore riservati a ogni singolo visitatore, che si tratti di un padre che vuole acquistare un orologio da tramandare al proprio figlio o di un’elegante signora che porta il suo amato Twenty~4® per il servizio di manutenzione.

Indirizzo

Saloni Patek Philippe

10, place Vendôme

75001 Parigi

Francia

Tel. : +33 1 42 44 17 77

N° Fax : +33 1 42 44 17 87

Come raggiungerci (GoogleMap)

Orari di apertura :
da lunedì a venerdì : 10,30 - 18,30
sabato : 11,00 - 18,30

Festività:

Lunedì 2 aprile

Martedì 1 maggio

Martedì 8 maggio

Mercoledì 9 maggio

Giovedì 10 maggio

Lunedì 21 maggio

Sabato 14 luglio

Martedì 15 agosto

Giovedì 1 novembre

Martedì 25 dicembre

I Saloni Patek Philippe: Londra

Oggi, Londra è uno dei più importanti crocevia internazionali; una città frenetica e vibrante dove tradizioni e assoluta modernità convivono fianco a fianco. I Saloni Patek Philippe si trovano idealmente a un incrocio a metà di Bond Street, l’indirizzo alla moda che attira visitatori, semplici curiosi e appassionati di shopping. Chi dice Bond Street, dice quintessenza del buon gusto.

Per anni, i Saloni di Londra hanno occupato una superficie di soli 85 metri quadrati; dal 2014, data in cui la famiglia Stern ha acquisito il n° 16 di New Bond Street, possono esprimere al meglio tutto il loro splendore grazie ai 400 metri quadrati suddivisi su due piani. Le ampie vetrine affacciano su entrambi i lati dell’angolo di strada e inondano l’interno di luce naturale. La decorazione degli spazi è in stile Art Déco, cui non manca un'interpretazione contemporanea.

All’interno, i muri attutiscono il brusio della strada e si può dar libero corso ai propri pensieri, rilassarsi e immergersi a piacimento nello straordinario universo dei segnatempo. I moderni lampadari tipo chandelier, appositamente creati per questo spazio, illuminano delicatamente ogni dettaglio e mettono in risalto le opere d’arte esposte, personalmente selezionate dalla famiglia Stern. La tavolozza di colori naturali va dal beige chiaro al bronzo, con delicati riferimenti ai Saloni di rue du Rhône, a Ginevra, come la texture delle tappezzerie di cuoio chiaro.

Il cuore pulsante di questi Saloni sono i segnatempo di grande pregio ed estrema precisione. Nei Saloni di Londra, la zona adibita al Servizio Clienti si trova dietro a un vetro, in modo che la clientela possa ammirare gli orologiai al lavoro, magari sul proprio segnatempo, e scoprire gli stessi gesti e gli stessi attrezzi con cui l’orologio è stato prodotto a Ginevra. È un emozionante sguardo dietro le quinte di Patek Philippe.

I Saloni Patek Philippe: Londra

I clienti che desiderano essere ricevuti con maggiore tranquillità sono fatti accomodare nell’apposito salotto, che però non è una VIP room, perché ogni cliente è ugualmente importante agli occhi di Patek Philippe. La maison ha chiamato questo spazio “celestial room”, dal nome di un orologio molto speciale.

Come a Ginevra e Parigi, il Presidente Onorario Philippe Stern e la moglie Gerdi hanno supervisionato ogni aspetto della realizzazione dei Saloni. Ai loro occhi, gli showroom sono un'estensione del loro salotto e quando accolgono i visitatori, lo fanno come se questi varcassero la porta della loro casa. Qui, si è accolti con un sorriso, un caffè, un bicchiere d’acqua o, perché no, una tazza di Earl Grey servita in un raffinato servizio di porcellana bone china. Non c’è spazio per la fretta in questo luogo. Ci si può prendere il tempo di rilassarsi e di concentrarsi sugli straordinari protagonisti dello spettacolo.

Indirizzo

Saloni Patek Philippe

16 New Bond Street

London W1S 3SU

UK

Tel. : +44 207 493 88 66

Come raggiungerci (GoogleMap)

Orari di apertura :
da lunedì a sabato : 10,00 - 18,00

Festività:

Venerdì 30 marzo

Sabato 31 marzo

Lunedì 2 aprile

Venerdì 20 aprile

Lunedì 7 maggio

Lunedì 28 maggio

Lunedì 27 agosto

Martedì 25 dicembre

Mercoledì 26 dicembre

Il nostro sito utilizza i cookie per garantire il corretto funzionamento delle procedure e le analisi, come descritto nella nostra "cookie policy", e per offrirti la migliore esperienza di navigazione. Continuando la navigazione senza modificare le impostazioni accetti l'utilizzo dei cookie.

OK