1 - In cosa consiste la finitura manuale?

In una vasta gamma di decorazioni e piccole migliorie che arricchiscono la funzionalità e l’aspetto dei nostri orologi, garantendone al contempo la bellezza e la precisione per gli anni a venire.


In cosa consiste la finitura manuale?

Il termine “finitura manuale” include una vasta gamma di decorazioni e piccole migliorie eseguite rigorosamente a mano sui componenti degli orologi dopo la fase di produzione meccanizzata.

La finitura elimina eventuali “bave” o tracce lasciate dalle macchine e suscettibili di alterare la perfezione del movimento; leviga i bordi sottoposti ad attrito; previene l’ossidazione e, grazie a molteplici processi, trasforma il metallo grezzo in materiale lucido di seducente bellezza.

Inutile dire che qualsiasi tipo di finitura manuale, sia essa destinata a garantire negli anni la marcia impeccabile dell’orologio o a migliorarne la qualità puramente estetica, necessita della conoscenza consolidata di tecniche secolari e di grande destrezza, essendo le superfici minuscole e difficilmente visibili a occhio nudo.

La perizia della finitura manuale è parte integrante dello straordinario patrimonio di mestieri rari coltivati in casa Patek Philippe, dove quest’arte produce raffinati orologi da polso decorati a smalto, magnifiche pendolette Dôme da tavolo e modelli da tasca da collezione, arricchiti da intarsi, smalti e pietre preziose. 

Il Sigillo Patek Philippe

I nostri orologi sono pezzi da intenditori e hanno finiture elaborate come gioielli, realizzate a mano con un’ingegnosità, un’attenzione e un rispetto che nessuna macchina potrà mai replicare: ecco perché Patek Philippe non ha rivali in questo campo.

Lo standard d’eccellenza per tutti i nostri orologi meccanici è incarnato dal Sigillo Patek Philippe, a garanzia del fatto che i parametri di qualità dell’azienda, i più rigorosi dell’intera produzione svizzera, sono stati soddisfatti.

Nessun dettaglio viene trascurato, e per raggiungere il risultato migliore tutti gli elementi costitutivi dell’orologio (ivi inclusi movimento, interno ed esterno cassa, quadrante e pulsanti) sono finiti a regola d’arte.

Tra le varie tecniche figurano l’anglage (smusso), la lucidatura, l’affascinante cerclage, e la delicata incisione del celebre motivo Côtes de Genève.

Questi delicati processi rappresentano probabilmente la fase più lunga e impegnativa della lavorazione dell’orologio. 

We use cookies to deliver website functionality and analytics as described in our cookie policy and to ensure that we give you the best experience on our website. By continuing to use our website without changing the settings, you are agreeing to our use of cookies.

OK